Le parole degli altri( Rubrica a cura di Roberto Saporito)

Zonadidisagio

co

Christian Oster “Nella cattedrale”, (Barbès, 2012)

“Quello che facevo mi sembrava giusto. E’ quel che pensavo che non lo era.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

“Non avevo dimenticato di vivere, probabilmente, ma avevo dimenticato che avevo vissuto e adesso, grossomodo, aspettavo.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

“Ero sempre stato tetro e mi piaceva ridere.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

“A parte quelle che tutti hanno su alcune cose, io non ho idee irremovibili su nulla.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

“Mi trovavo aritmeticamente vecchio.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

“Si era fabbricata un’idea meccanica della libertà, fondata sulla nozione di tempo libero. Per parte mia, non mi interessavo alla libertà.” [Christian Oster “Nella cattedrale”]

 

 

 

View original post

Annunci